Sbiancamento Dentale: il decalogo per sbiancare i denti a Sassuolo – Modena

Sbiancamento Dentale: il decalogo per sbiancare i denti a Sassuolo – Modena

Nel corso di questo articolo cercheremo di fornire ulteriori informazioni a tutti coloro che ci hanno posto delle domande sulla Estetica Dentale, e in particolar modo risponderemo alla domanda che tanti ci pongono: «come avere denti bianchi» nel nostro centro di Sassuolo – Modena. Già in passato abbiamo affrontato il tema dello sbiancamento dei denti, qui proporremo un vero e proprio decalogo, utile ad orientarsi meglio sull’argomento per avere denti bianchissimi e un sorriso luminoso.

Lo sbiancamento dentale è un trattamento estetico vero e proprio che viene richiesto da sempre più persone, al fine di migliorare o ringiovanire il proprio sorriso.

1 In cosa consiste il trattamento

All’interno del nostro centro di Sassuolo – Modena abbiamo un esperto in estetica dentale che valuta il caso prima di proporre una seduta di sbiancamento dentale. Appurato che vi siano i presupposti per eseguire il trattamento, il professionista fa accomodare il paziente in poltrona e inizia a proteggere la gengiva con una diga liquida, la quale permette che il prodotto sbiancante non entri a contatto con i tessuti molli. Successivamente passa sui denti da trattare un prodotto professionale ad alto contenuto di perossido di idrogeno, il quale viene poi attivato grazie ad una speciale lampada a LED. A questo punto si fanno indossare al paziente degli occhiali di protezione e viene accesa la lampada. Inizia così l’azione dello sbiancante, il quale apre i pori presenti sullo smalto dentale e procede a sbiancare il dente.

2 A chi si rivolge il trattamento

Generalmente i pazienti che più spesso richiedono questo tipo di trattamento hanno una età compresa fra i ventisei e i cinquant’anni, sono persone che fanno molta attenzione al loro aspetto e considerano il sorriso come un’arma vincente per affrontare le sfide di tutti i giorni. Tendenzialmente le donne hanno un maggiore interesse per l’estetica dentale, ma col passare del tempo sono sempre più numerosi gli uomini attenti a questo tipo di trattamenti.

3 Chi può fare lo sbiancamento dentale e chi no

Non vi sono particolari limiti per fare uno sbiancamento dentale, si tratta di una prestazione di estetica dentale che può essere effettuata su tutti i pazienti. Esistono però dei limiti dettati dalla salute stessa dei denti, per questo prima di effettuare un trattamento con perossido di idrogeno è fondamentale rivolgersi ad un professionista che osserva attentamente se vi sono delle carie o patologie di altra natura, e per finire si accerta che non vi siano particolari problemi di sensibilità dentale.

4 Lo sbiancamento dentale non intacca lo smalto dei denti

Ancora oggi c’è chi ci chiede se lo sbiancamento dentale può in qualche modo intaccare lo smalto dei denti o danneggiarlo. Vogliamo rassicurare chi ci legge che se il trattamento viene fatto da un operatore esperto, in uno studio attrezzato e con l’impiego di materiali di qualità non si corre alcun rischio. L’unica cosa che può accadere è che al termine della terapia si avverta una maggiore sensibilità dentale al caldo e al freddo, ma di norma passa dopo poco tempo.

 

5 Lo sbiancamento dentale non è un trattamento doloroso

Come abbiamo scritto poche righe sopra lo sbiancamento dentale non arreca danno ai denti, quindi non provoca neppure alcun dolore, ma solo – in certi casi – un aumento della sensibilità dentale che di norma scompare nel giro di un paio di giorni dopo il trattamento. Durante questo periodo in cui si avverte una maggiore sensibilità dentale è bene prestare molta attenzione alla dieta: consigliamo di evitare alimenti scuri perché i loro pigmenti possono inficiare il risultato del trattamento, si raccomanda di igienizzarsi correttamente, e soprattutto di evitare il fumo di sigaretta, dato che la nicotina è in grado di scurire i denti, tant’è che fra le persone che maggiormente ci richiedono di sbiancare i denti molti sono proprio fumatori.

6 Sbiancare i denti non ha controindicazioni

Come abbiamo ribadito, il trattamento con perossido di idrogeno non provoca danni ai denti, né dolore dentale: l’unica cosa che segnaliamo è l’aumento di sensibilità dentale post-trattamento che dura per circa un paio di giorni, e di fare attenzione nei due-tre giorni successivi a non ingerire ciò che maggiormente contribuisce a scurire i denti.

7 Alcuni alimenti sono in grado di influenzare il colore dei nostri denti

In genere cibi e bevande dal colore molto scuro contengono dei pigmenti in grado di penetrare lo smalto dentale e di provocare quel senso di ingiallimento dei denti. In particolar modo i più influenti sono il caffè, il tè, il vino rosso, ma anche le bevande gasate, frutti a bacca rossa come le fragole, i lamponi o verdure come il pomodoro, anche se ribadiamo che uno dei fattori più influenti resta il fumo da sigaretta.

8  Lo sbiancamento dentale non sostituisce l’igiene dentale

Talvolta vi è chi fa ancora confusione fra igiene dentale professionale e sbiancamento dentale. La prima è un trattamento di prevenzione e conservazione dei denti, utile a mantenere i denti in salute tramite l’ablazione del tartaro, ma non serve a sbiancare i denti. Per sbiancare i denti occorre l’utilizzo di prodotti professionali specifici come il perossido di idrogeno, il quale è presente anche in commercio, ma a dosaggi bassissimi, dato che l’utilizzo di un prodotto professionale ad alto concentrato di perossido di idrogeno può essere adottato solo da un esperto in odontoiatria, laureato e regolarmente iscritto all’albo professionale dei dentisti e che segue periodici corsi di aggiornamento sia in Italia che all’estero e deve dimostrare periodicamente di avere maturato questo tipo di crediti formativi.

9 Tutti possono ottenere un effetto sbiancante, ma non tutti possono raggiungere il grado maggiore

Sbiancare i denti è oramai alla portata di tutti, talvolta per raggiungere un certo risultato si ripete il trattamento e si ottengono benefici davvero ragguardevoli in termini estetici. Ma non siamo tutti uguali, tutto dipende dal colore di partenza dello smalto dentale: c’è chi sbiancando i propri denti riesce a raggiungere il grado più candido, e chi si ferma a qualche gradazione meno chiara. La cosa importante è ottenere un risultato, e sapere che esistono dei limiti imposti dalla natura senza farsene una ossessione, che per alcuni diventa una vera e propria patologia, anche detta blancorexia.

 

10 Risultati dello sbiancamento dentale

Lo sbiancamento dentale professionale tramite perossido di idrogeno risulta più efficace su quei denti che si sono ingialliti nel tempo attraverso l’accumulo di pigmenti contenuti degli alimenti e nelle bevande ingeriti.

La durata del risultato ottenuto varia da persona a persona. Mediamente il risultato può durare un anno, sempre che si decida di rivolgersi ad un centro che adotta prodotti di alta qualità, senza lasciarsi attrarre da pubblicità ingannevoli che promettono risultati strabilianti a costi irrisori, perché i prodotti di qualità per sbiancare i denti hanno un costo, e quando vengono proposti trattamenti low cost non è possibile che vengano impiegati prodotti validi. Appurato che il dentista utilizzi prodotti di prim’ordine, la durata del risultato ottenuto dipenderà molto anche dalle abitudini del paziente, che vanno da quelle alimentari: una dieta bianca e leggera è senz’altro la più indicata per mantenere il più a lungo possibile dei denti bianchi, mentre una dieta a base di cibi molto pigmentati col tempo li farà scurire. Il fumo resta sempre determinante: chi fuma sa già che dovrà ripetere più spesso il trattamento rispetto a chi non fuma.

Ci sono infine pazienti che hanno denti scuri per altri motivi, e che non riescano ad ottenere gli effetti sperati tramite lo sbiancamento dentale: si pensi per esempio a chi presenta delle macchie dentali causate dal farmaco tetraciclina: per questo tipo di macchie sarà più opportuno proporre l’impiego di un altro trattamento di estetica dentale tramite l’applicazione di faccette dentali.

Se desiderate ricevere maggiori informazioni sullo Sbiancamento Dentale Professionale o volete fissare una Prima Visita con il nostro esperto in Estetica e Cosmesi Dentale, potete chiamarci al numero 0536 807171 dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 19:00, oppure potete compilare il modulo che trovate qui a fianco per essere ricontattati dal personale di Odontoiatrica San Damiano.

Contattaci

6 variabili fondamentali da tenere in considerazione quando si parla di igiene dentale:

1-odzqhet0zjtju18ojxupbap2tsdkn9y4cxwidaqwh4

La struttura alla quale ci si rivolge, la sua serietà e le tecnologie delle quali dispone.

2-odzqismh1rpqxd8bh1dxhg4ib7k0z8fw7sh8syp1bc

L’esperienza dei professionisti che si occuperanno della vostra salute.

3-odzqktxvuui42y9tkx2tvxmgn9innmiyhvd48jobu0

L’utilizzo di un metodo consolidato che permetta di prevedere ogni possibilità.

4-odzqm6thq8d0uoatni7fhlafjatqrvx00lad6xnuug

Il livello di sicurezza e la provenienza delle componenti utilizzate in un’ottica di salute e durata.

5-odzqmoofc31gz9kvr7xcays6tmdpu4vwf1olb6xdk8

Il giusto costo del piano di cura poiché la salute dev’essere alla portata di tutti.

6-odzqngvl1442nkfx6k45dro0n6iq91zuix95phrkdk

Un risultato performante, duraturo e che faccia sentire la persona a proprio agio con se stessa e con gli altri.

Seguici sui social

numero telefonico dentista sassuolo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Prenota il tuo Check Up