fbpx

Impronta Dentale Digitale: come lavora il dentista moderno a Sassuolo – Modena

In questo articolo parleremo della Impronta Dentale Digitale, una nuova metodica per la presa di impronte di precisione senza stress, nausea o sensi di vomito, grazie all’uso di una tecnologia moderna di ultima generazione.

 

Che cos’è una impronta dentale e che fastidi può dare al paziente?

 

Per realizzare una protesi o un apparecchio ortodontico è necessario che il dentista prenda una impronta delle arcate dentarie, in modo tale da fornire al laboratorio odontotecnico un modello fedele della dentatura del paziente. Tradizionalmente il dentista ha svolto questo compito grazie a strumenti come il cucchiaio e a diversi materiali da impronta.

 

Tu che leggi potresti avere un ricordo spiacevole legato a una seduta dal dentista che ti riporta a un momento di grande stress. Se hai preso una impronta dal dentista e hai un ricordo di questo tipo legato a quella seduta potresti avere lamentato un senso di soffocamento, un senso di vomito o di nausea, legato a dei sapori fastidiosi dovuti ai materiali impiegati per la presa delle impronte.

 

Se anche tu hai avuto questo tipo di sensazioni legate alla presa di una impronta dal dentista sappi che non sei l’unico, e che nei casi limite alcuni hanno un vero e proprio impedimento a prendere le impronte, a tal punto che rinviano o annullano alcune terapie che prevedono una impronta dentale.

 

Lo scanner intraorale: fine dell’impronta tradizionale o valido aiuto per limitare i disagi?

 

Le sensazioni di disagio durante una seduta che prevede di prendere una impronta delle arcate dentali possono essere molteplici. Nessuno prova mai piacere a tenere un cucchiaio da impronta in bocca per alcuni minuti, tuttavia sopporta la cosa per un bene maggiore, vale a dire per la realizzazione di protesi dentali o di apparecchi ortodontici, altri invece hanno un vero e proprio terrore verso questo tipo di appuntamenti.

 

Grazie allo scanner intraorale è possibile prendere questo tipo di appuntamenti dal dentista con maggiore serenità e senza provare questo tipo di sensazioni, e per certi pazienti è stato davvero un qualcosa che ha fatto la differenza. Al posto del cucchiaio pieno di materiale da impronta sarà sufficiente introdurre nella bocca del paziente l’estremità dello scanner che verrà spostato su tutta la superficie della dentatura per realizzare una impronta fedele in 3D.

 

Ricerca e sviluppo: lo scanner intraorale per offrire prestazioni migliori

 

Odontoiatrica San Damiano è da sempre molto attiva nella ricerca e sviluppo di nuove metodiche e di tecnologie all’avanguardia per offrire il meglio ai propri pazienti: sempre più numerosi e sempre più esigenti.

Noi di Odontoiatrica San Damiano abbiamo sempre messo al centro del nostro lavoro il paziente, e al di là della qualità del nostro operato vantiamo di essere una équipe di esperti che sa ascoltare le esigenze di quanti ci scelgono. In quest’ottica siamo da sempre sensibili ai possibili disagi derivanti da alcune tipologie di trattamento e per rendere un servizio di qualità vogliamo che il nostro paziente viva gli appuntamenti come un’esperienza il più possibile serena e piacevole.

 

Alcuni pazienti lamentano un puro e semplice disagio che dura solo pochi minuti e poi passa. Altri invece hanno un vero e proprio terrore legato al rilevamento delle impronte dentali causato dal riflesso faringeo. Pazienti di questo tipo potevano avere problemi anche con i vecchi scanner presenti sul mercato, ma grazie alle ultime tecnologie di cui ci siamo dotati è possibile prendere una scansione delle arcate dentarie con estrema precisione, e se il paziente dovesse lamentarsi perché tenere la bocca aperta gli provoca fastidio lo scanner potrà fermarsi, e riprendere da dove aveva lasciato senza perdere la qualità dei dati raccolti fino a quel momento. Non sarà quindi necessario fare una nuova scansione e sottoporre nuovamente il paziente alla presa dell’impronta grazie alla tecnologia di impronta dentale digitale di ultima generazione.

 

Vantaggi dell’impronta dentale digitale

 

I pazienti che si sottopongono alla scansione digitale delle arcate dentarie beneficiano di una minima invasività, dato che durante la scansione non sono adoperati dei cucchiai, né materiali da impronta che danno un senso di ingombro associato a sapori talvolta ritenuti poco gradevoli. L’impronta presa con scanner intraorale riduce i tempi della seduta, che si possono quantificare in uno o due minuti a seconda della vastità della zona di interesse. Altro vantaggio è l’estrema precisione di questa tecnologia digitale. Infine per il paziente non vi è alcun aggravio economico dovuto all’introduzione di questa tecnologia: il nostro centro dentistico ha sostenuto un investimento importante, ma lo ha fatto per dare un servizio al paziente, che allo stesso tempo ha consentito di ridurre i tempi delle sedute.

 

In quali circostanze è utilizzato lo scanner intraorale?

 

Una scansione digitale delle arcate dentali si utilizza nei casi in cui il paziente presenta delle malocclusioni, e magari necessita di terapie ortodontiche; nei casi in cui è opportuno fare terapie di odontoiatria estetica; nel rilevamento di impronte atte alla realizzazione di protesi dentali.

 

 

Ma allora la vecchia impronta con il cucchiaio è oramai sorpassata?

 

La tecnologia ha cambiato molto il modo di approcciarsi al paziente, dalla diagnosi alle terapie; ci siamo avvalsi di metodiche più avanzate e di tecnologie sempre più sofisticate. Molti strumenti hanno lasciato pieno campo a dispositivi più raffinati; in alcuni casi alcuni strumenti sono caduti nel dimenticatoio, in altri casi vengono impiegati meno, ma non del tutto, come nel caso delle impronte tradizionali, che per molti versi rappresentano ancora un valido supporto per dentisti e odontotecnici. Sarà il dentista che ha in cura il paziente a decidere se una impronta è il caso che si prenda in maniera tradizionale (ma pur sempre con materiali da impronta di ultima generazione e con standard di igiene e qualità ai massimi livelli) o se avvalersi di uno scanner intraorale.

 

Resta comunque il fatto che esistono strumenti capaci di garantire al paziente un servizio degno delle sue aspettative, nell’ottica di migliorare l’operato dei dentisti e di rendere le sedute dei pazienti il più piacevoli possibile.

 

Se desiderate ricevere maggiori informazioni sulla Impronta Dentale Digitale, o volete fissare una Visita di Prima Visita Odontoiatrica  con la nostra équipe, potete chiamarci al numero 0536 807171 dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 19:00, oppure potete compilare il modulo che trovate qui a fianco per essere ricontattati dal personale di Odontoiatrica San Damiano.

Contattaci

6 variabili fondamentali da tenere in considerazione quando si parla di igiene dentale:

1-odzqhet0zjtju18ojxupbap2tsdkn9y4cxwidaqwh4

La struttura alla quale ci si rivolge, la sua serietà e le tecnologie delle quali dispone.

2-odzqismh1rpqxd8bh1dxhg4ib7k0z8fw7sh8syp1bc

L’esperienza dei professionisti che si occuperanno della vostra salute.

3-odzqktxvuui42y9tkx2tvxmgn9innmiyhvd48jobu0

L’utilizzo di un metodo consolidato che permetta di prevedere ogni possibilità.

4-odzqm6thq8d0uoatni7fhlafjatqrvx00lad6xnuug

Il livello di sicurezza e la provenienza delle componenti utilizzate in un’ottica di salute e durata.

5-odzqmoofc31gz9kvr7xcays6tmdpu4vwf1olb6xdk8

Il giusto costo del piano di cura poiché la salute dev’essere alla portata di tutti.

6-odzqngvl1442nkfx6k45dro0n6iq91zuix95phrkdk

Un risultato performante, duraturo e che faccia sentire la persona a proprio agio con se stessa e con gli altri.

Seguici sui social

numero telefonico dentista sassuolo
Comments are closed.

Prenota il tuo Check Up